Ritorna ai risultati di ricerca

Tiscali

Carta dei Servizi, regole e prezzi

Tutela della privacy e garanzie

3.6. Indennizzi

Il Cliente, qualora rilevi il mancato rispetto degli standard garantiti di cui al punto 2.1., potrà far pervenire la segnalazione al Servizio Clienti Tiscali ai sensi del precedente punto 3.3. Qualora venga riconosciuta la validità della richiesta, Tiscali provvederà all'accreditamento di una somma pari a 2,5€ per ogni giorno di disservizio per servizi della tipologia consumer e a 5 € per ogni giorno di disservizio unicamente per servizi della tipologia business. Il periodo indennizzabile sarà in ogni caso limitato ai giorni intercorrenti tra la data di ricezione della segnalazione del cliente e la data di ripristino della funzionalità del servizio e in nessun caso potrà essere applicato al periodo antecedente alla ricezione della segnalazione. Resta inteso che per l'eventuale ritardata risposta ai reclami rispetto al termine di cui al precedente articolo 3.3, l'indennizzo, tanto per servizi della tipologia business che consumer, sarà pari a 1 € per ogni giorno di ritardo.
Resta inteso che, ai fini del calcolo dell'indennizzo, il Servizio identificato da un unico numero contratto, sarà da considerarsi unico anche nel caso in cui sia costituito da diverse componenti e queste siano tutte impattate dal malfunzionamento (ad esempio, in caso di malfunzionamento completo di un Servizio con adsl + voce, l'indennizzo totale giornaliero sarà, comunque, di 2,5 Euro per servizi della tipologia consumer e 5 Euro per servizi della tipologia business).
Tiscali corrisponderà gli indennizzi riconosciuti dovuti tramite riaccredito nella successiva fattura utile, ovvero, se necessario, provvederà in tempi ragionevoli alla liquidazione.
Unicamente nel caso di mancato rispetto degli standard relativi ai tempi di attivazione dei servizi di cui sopra e del trasloco dell'utenza o di non giustificata sospensione/cessazione amministrativa del servizio, il cliente potrà richiedere a Tiscali un indennizzo in forza della delibera n° 73/11/CONS dell'Autorità per le Garanzie delle Telecomunicazioni. Il predetto indennizzo sarà riconosciuto ai clienti solo a seguito dell'espletamento di una preventiva verifica ed esclusivamente qualora il disservizio sia imputabile a Tiscali e non dipendente da terzi e/o da caso fortuito o forza maggiore. La sospensione e/o cessazione amministrativa effettuata in presenza di una qualsiasi circostanza che possa far ritenere che vi sia un rischio nella riscossione dei corrispettivi dovuti dal cliente è giustificata e non da diritto ad alcun indennizzo. Gli indennizzi previsti sono:

  • ritardo nell'attivazione: 2,5 Euro per ogni giorno di ritardo per servizi consumer, 5 Euro per ogni giorno di ritardo per servizi della tipologia business. Il Servizio identificato da un unico numero contratto, sarà da considerarsi unico anche nel caso in cui sia costituito da diverse componenti e queste siano tutte impattate dal ritardo nell'attivazione (ad esempio, in caso di ritardo imputabile a Tiscali dell'attivazione di entrambe le componenti adsl e voce di un Servizio dual play, l'indennizzo totale giornaliero sarà, comunque, di € 2,5 per i servizi del segmento consumer ed € 5 per i servizi business);
  • consumer, 5 Euro per servizi della tipologia business. Il Servizio identificato da un unico numero contratto, sarà da considerarsi unico anche nel caso in cui sia costituito da diverse componenti e queste siano tutte impattate dal ritardo nel trasloco (ad esempio, in caso di ritardo imputabile a Tiscali del trasloco di entrambe le componenti adsl e voce di un Servizio dual play, l'indennizzo totale giornaliero sarà, comunque, di € 2,5 per i servizi del segmento consumer ed € 5 per i servizi business);
  • ingiustificata o non preventivamente comunicata sospensione o cessazione amministrativa: 2,5 Euro per ogni giorno di sospensione per servizi consumer, 5 Euro per servizi della tipologia business. Il Servizio identificato da un unico numero contratto, sarà da considerarsi unico anche nel caso in cui sia costituito da diverse componenti e queste siano tutte impattate dalla sospensione o cessazione ingiustificata o non comunicata (ad esempio, in caso di sospensione imputabile a Tiscali di entrambe le componenti adsl e voce di un Servizio dual play, l'indennizzo totale giornaliero sarà, comunque, di € 2,5 per i servizi del segmento consumer ed € 5 per i servizi business);
  • fatte salve le ipotesi per le quali il motivo del rifiuto sia imputabile al Cliente o a terzi, Tiscali indennizzerà i ritardi di portabilità del numero mobile a partire dal terzo giorno lavorativo dalla data di attivazione comunicata da Tiscali. In tali casi, previa richiesta del cliente, Tiscali corrisponderà un indennizzo pari a € 2,50 per ogni giorno lavorativo di ritardo fino ad un massimo complessivo di €50. Nel caso di molteplici SIM intestate allo stesso cliente, l'indennizzo complessivo non potrà, in ogni caso, superare € 200.

In tutti i casi di indennizzo di cui al presente articolo 3.6, ove non siano previsti dei limiti ad hoc, l'indennizzo massimo non superabile è pari a 100 Euro per servizi consumer e 200 Euro per servizi business; Ai sensi di questo intero articolo 3.6, sono definiti come servizi della tipologia business solo quelli cosi configurati da Tiscali e non potrà essere ritenuto appartenente a tale categoria un servizio consumer anche se utilizzato da persone giuridiche, soggetti con Partita IVA o, comunque, per scopi professionali o d'affari.